Reading - In libreria e online

Perché dormiamo - Poteri e segreti del sonno per una vita serena e felice" di Matthew Walker

Reading – In libreria e online

 

“Perché dormiamo – Poteri e segreti del sonno per una vita serena e felice” di Matthew Walker
pp.390

 

In breve: un manuale completo e curato nel dettaglio con un’ampia panoramica sulle scoperte scientifiche degli ultimi venti anni riguardo il mondo del sonno. L’autore, neuroscienziato, è uno dei massimi esperti mondiali sull’argomento.

 

Ritmo circadiano, prezioso orologio interno

Dormire è importante ma anche la qualità del sonno è fondamentate. A regolarla, come sottolinea l’autore Matthew Walker, direttore del Center for Human Sleep Science della Berkeley – University of California, è il cosiddetto ritmo circadiano. Si tratta di “un orologio interno (…) che aiuta a determinare quando vogliamo stare svegli e quando vogliamo dormire, ma controlla anche altri pattern del comportamento, come per esempio quando preferiamo mangiare e vere, l’umore e le emozioni”.

Il sonno è d’importanza vitale

Dormire migliora la capacità di apprendere e prendere decisioni, restituisce equilibrio alle emozioni, rimette in sesto il sistema immunitario e regola l’appetito, aiuta cervello e memoria a funzionare bene. “Sfruttare” il riposo consente di modificare, in meglio, la propria vita. Guai – ammonisce l’autore! – a sacrificarlo per studiare, lavorare, guardare tv e chattare con ritmi spropositati. Le malattie sarebbero in agguato, approfittando di un organismo indebolito e privo di energia. A sostegno di questo punto di vista l’autore illustra dati esaustivi ricavati da ricerche scientifiche accreditate.

 

Perché dormiamo?

“Chi dorme non piglia pesci” cita un noto adagio. Ma, allo stesso tempo si dice anche “la notte porta consiglio” quando, per prendere una decisione importante si fa affidamento su un buon riposo. In realtà la scienza, fino a pochi decenni fa, è stata poco intraprendente sulle motivazioni e sul ruolo del sonno nella vita degli esseri umani. A fare chiarezza ci pensa proprio questo libro dove, pagina dopo pagina, viene evidenziata l’importanza del riposo che si riflette non solo sulla quotidianità ma, in generale, sulla qualità della vita.

 

Attenzione alla caffeina

Non è un falso mito. Caffè, bevande e cibi che contengono caffeina sono un incentivo a trascorrere notti in bianco. Quindi, meglio evitare il consumo di tè, bevande energetiche, cioccolato fondente, gelato, o l’assunzione di alcuni farmaci per perdere peso e antidolorifici prima di andare a letto. Attenzione poi, ai “decaffeinati” che, in realtà possono contenere fino al 30 per cento di caffeina dunque “non proprio una quantità irrisoria”, sottolinea l’autore.

 

Sonno bifasico

Nel libro si parla anche dell’utilità del sonno bifasico. Si tratta della buona abitudine di fare un riposino subito dopo pranzo o nel primo pomeriggio. A detta degli esperti, la siesta post pranzo permette, infatti, di recuperare, in trenta minuti, ben quattro ore di veglia notturna. Importante, ovviamente, è non regalarsi pisolini diurni prolungati.

Credits:

Donna foto creata da Racool_studio – it.freepik.com

Donna foto creata da diana.grytsku – it.freepik.com