Sonno

Una priorità nel time management.

 

Organizzare e pianificare la settimana nel dettaglio è di fondamentale importanza nel time management di alcune categorie di lavoratori. Liberi professionisti, consulenti e smart worker hanno necessità di strutturare il proprio tempo in anticipo, dando una scala di priorità alle attività da svolgere.

 

Nulla è lasciato al caso

Per chi non ha scadenze nel quotidiano ma, per lavoro, ha necessità di spostare l’orizzonte più lontano, pianificare significa riuscire a portare a termine un progetto con puntualità e precisione. Più non si hanno scadenze nell’immediato, più è indispensabile pianificare un time management.

 

Impegni extra lavoro

Esiste una vita oltre l’attività professionale. Famiglia, hobby, eventi che non sempre si devono posporre al lavoro. Insomma, nella routine quotidiana si muovono diversi fattori e una corretta gestione del tempo consente di svolgere tutto al meglio. Come si fa? Distinguendo l’urgenza e l’importanza di ogni azione. Si tratta di una strategia che consente di ottimizzare le ore a disposizione.

 

Gestire le energie

Essere in grado di gestire le proprie riserve di energia è fondamentale per raggiungere un obiettivo, professionale o personale che sia. Affinché ciò avvenga, è importanti riuscire a ritagliarsi quotidianamente uno spazio per la cura di sé attraverso la pratica di un’attività sportiva, il seguire una dieta adeguata e riservare a mente e corpo un adeguato riposo.

 

Dunque… un planning anche per il sonno?

Certo! Sebbene obiettivi, produzione e scadenze siano tra le priorità da stabilire in un time management che si rispetti, è impossibile non dare la medesima importanza anche al riposo. Un pisolino nel primo pomeriggio, riunioni permettendo, e una salutare dormita notturna, d’obbligo, sono due momenti da far conciliare con l’attività lavorativa. Anche qualora si prospettasse un fuori programma: ok riorganizzare prontamente e con efficienza l’agenda, ma senza incidere sul riposo. Che deve essere regolare (sia nella quantità sia nel ritmo sonno-veglia) e di qualità.